Direzione Artistica

23.01, il brand che cresce con gli artisti, gli appassionati, i collezionisti

Proporre opere valide, portarle all’attenzione del pubblico, non è un compito facile.

Il pubblico deve poter avere accesso alla produzione di chi sta lavorando, qui e ora, alla costruzione del panorama artistico. 

La Direzione artistica seleziona le opere che include nel catalogo, pensando al diritto del pubblico di vedere, scegliere, lasciarsi coinvolgere.

Cos’è arte oggi? Spesso è un atteggiamento. Ma non basta.
Le opere sono l’anima, il commento, la visione, spesso in anticipo sui tempi, o in calcolato ritardo.
Soprattutto, le opere esistono per essere vissute. Materia, tecnica, idee che diventano forme, realtà.

Il web è certamente una vetrina. Ma può essere uno spazio altamente dispersivo, virtualmente infinito, perfino fuorviante, dove è possibile trovare - e perdere - qualsiasi cosa.
L’arte appare sempre declinata al singolare. Annegare in un mare di possibilità è inutile. Meglio lavorare sui limiti, sulle asperità dei contorni. Superare le contraddizioni imposte dalla tecnologia, usarle piuttosto, per avvalersene a dispetto di una visibilità solo virtuale.
Le gallerie, di contro, offrono spazi definiti. Ma non è facile per il pubblico entrare in contatto con realtà di settore.
Ventitre01 supera le difficoltà legate a questa condizione.

Come avvicinare le opere al pubblico?
Ventitre01 vuole lavorare in modo diverso per farle conoscere, farle vivere.

Scegliendo un numero limitato di artisti, selezionandone alcune opere in modo da evitare dispersione, e bloccare l’anonimato sul web. Basandosi su parametri obiettivi che non seguono le regole del mercato, ma le pongono. Il committente e il pubblico devono poter dare il loro verdetto.

Ventitre01 propone opere originali che ritiene di sicuro valore prospettico, valutandole secondo un’ampia varietà di parametri. Opere che possano crescere, che mostrino una ricerca estetica coerente, una professionalità, in altre parole, che non può prescindere dalla validità di qualsiasi proposta in campo artistico.
Con questo obiettivo vengono organizzate la collocazione, la distribuzione e la vendita delle opere, con una particolare attenzione posta alla richiesta dei possibili investitori, valutando di volta in volta operazioni commerciali realizzabili sulla distanza o espresse attraverso il singolo evento.

Opere recenti ma già storicizzate, misconosciute al vasto pubblico, alimentano un mercato soggetto, da sempre, a regole proprie e controverse scritte da un numero ristretto di protagonisti. Ma al di fuori, la visibilità spesso si appanna. Flussi di informazioni si perdono, e una sovrabbondanza di canali aumenta la confusione. Nel mezzo troviamo gli autori ma, paradossalmente, non al centro: un dato di fatto che vogliamo cambiare.

Ventitre01 si assume la responsabilità di una scelta. Di un differente modo di guardare, per dare forma alle idee, allestendo lo spazio di cui hanno bisogno per respirare. Superando reticenze, disinteresse e scetticismo. L'inizio sarà difficile e solo gli obiettivi raggiunti daranno credibilità al progetto e a chi lo avrà sostenuto. Proprio per questo, Ventitre01 punta ad ottenere per i suoi artisti e per il pubblico innanzitutto un risultato: un processo azione / reazione che superi l’indifferenza, e l’accettazione, generando movimento, apertura, soddisfazione, curiosità.

23.01, the brand that shouts the art out

Ventitre01 wants to act, to operate within a context to redefine.

Proposing impressive artworks, show them to the attention of the public, it is not an easy task.
Who chooses these works? Who should be able to appreciate their impact?
The public should have for first the access to the production of who is working here and now, building the art scenery.
The Art direction select the works that includes in the catalog, thinking about the public's right to see, choose, get involved.

What is art today? Often it is an attitude. But that is not enough.
The works are the soul, the comment, the vision, often ahead of their time, or in calculated delay.
Above all, the artworks exist. Material, technique, ideas that become shapes, actually.
Where is it possible to find artworks?
The web is certainly a promising showcase. But it can be a highly dispersive space, virtually infinite, even misleading, where you can find (and lose) anything.
Art has always declined in the singular. Drowning in a sea of possibilities is useless. It is better working on the limits, on the roughness of the contours. Overcoming the contradictions imposed by high tech era, using them instead, in spite of a visibility that is only virtual.
Art galleries offer real spaces. But it is not always easy for the public getting in touch with reality of this particular cultural and commercial field.

Ventitre01 wants to go ahead.
How to show the artworks to the audience? How can we make circulating real interesting art?
Still, these works exist.
Ventitre01 wants to work in a different way, making these artworks living objects.
By choosing a limited number of artists, selecting only some of their works in order to avoid dispersion, and blocking anonymity on the web, art direction is working for you, using objective parameters that do not follow the rules of the market, but posing them. The client and the public must be able to give their verdict.

Ventitre01 proposes originals that feels can grow prospectively. We use a wide variety of parameters to evaluate the artworks. Works that can be spread around, showing a coherent aesthetic research, a professional attitude, in other words, that can’t be ignored for the validity of any artistic proposal. 

Recent but already historicized artworks, unrecognized by the general public, are fueling a market which is victim, as always, of its own rules. Controversies are written by a small number of players. But outside, the visibility often gets fogged. Flows of information get lost, and an overabundance of channels increases the confusion. In the middle we find the authors but, paradoxically, not in the center: a fact that we want to change.

"Ventitre01 assumes the responsibility of a choice. A different way of looking at things, giving shape to ideas, setting up the space they need to breathe. We want getting over reticence, indifference and skepticism. Beginnings are always difficult and only achievements will give credibility to any project. For this reason, Ventitre01 aims to achieve results, starting a chain reaction that overcomes indifference, and create acceptance, generating movement, openness, satisfaction, curiosity. "

Dott.ssa Irene Marini

Ventitre01 - Roma
Partita Iva: 12113791003
Tutti i diritti riservati
© 2013 Ventitre01
Privacy e Condizioni di contratto
Cookie Policy

Che cos'è PayPal
Per informazioni e contatti

info@ventitre01.it

logo Wainet Web Agency sviluppo Siti Portali Web e App